Fai girare il pacchetto!

46 commenti al post

Stefano Pugi è un eroe.
Alle scorse amministrative è stato eletto nelle liste del PDL con 189 voti e se non sbaglio arrivava da AN. Nel suo profilo pubblico di Facebook, tra le info, trovo che l’orientamento politico è “La Destra”.
Ebbene, alla faccia di chi dice che la coalizione di centrosinistra è di centrosinistra, il nostro eroe si è sacrificato e nonostante solo un mese fa dicesse che “L’accordo con il PD mi sembra una boiata, se è così mi chiamo fuori. Ce lo vedete il consigliere più a destra dello scorso consiglio comunale sedersi allo stesso tavolo di Zagarella? “, ha saltato il fosso: con Strescino e un manipolo di gente di destra, cercherà proprio di sedersi allo stesso tavolo di Zagarella.
Ce lo vediamo, Pugi, ce lo vediamo. E credo che ultimamente la vendita di amari in città sia aumentata vertiginosamente perché penso sia dura per molti digerirlo.
C’è da chiedersi: è Zagarella che è diventato nero o è Pugi che è diventato rosso?
E’ probabile che siano diventati rossi entrambi, ma per la vergogna.
Il molo nuovo può tornare utile: potreste mettervi tutti in cima e fare il ruttino all’unisono. Probabilmente, se vi rivolgete a est, riuscite a spostare l’isola della Gallinara.
Poi, a elezioni fatte, a seconda di come sarà andata, vi mettete una pietra al collo e vi buttate giù uno ad uno, senza che qualcuno scandisca i vostri nomi al megafono. Fatelo, nel caso, in religioso silenzio, senza clamore. Le correnti vi porteranno verso la Francia e nessuno saprà più niente di voi.